Meli e Associati      
chi siamo cosa facciamo perchè contattarci dove siamo il network consulenza on line
 

Le ultime news precedenti »

Fatturazione elettronica: dal CNDCEC un modello per la riorganizzazione digitale degli studi professionali

Ieri, a cura di AteneoWeb S.r.l.

Affinché l'introduzione dell'obbligo di fatturazione elettronica tra privati si concretizzi in un'opportunità e non in un rischio per gli studi di commercialisti è necessario che quest'ultimi di "attrezzino"...

continua...

Slitta a maggio l'entrata a regime dell'assegno di ricollocazione

Ieri, a cura di AteneoWeb S.r.l.

L'Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), con la Delibera n. 14 del 10 aprile 2018, definisce le modalità operative e l'ammontare dell'assegno di ricollocazione al fine della sua entrata...

continua...

Diritti di protesto: stabiliti i nuovi importi

Ieri, a cura di AteneoWeb S.r.l.

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 88 del 16-04-2018 il Decreto 8 marzo 2018 del Ministero della Giustizia che adegua gli importi del diritto di protesto e delle indennità di accesso relativi...

continua...

 
 

 

Gli ultimi articoli precedenti »

Privacy: abrogato il D.lgs. 196/2003, le nuove regole...e i dubbi

Privacy: abrogato il D.lgs. 196/2003, le nuove regole...e i dubbi

Ieri, a cura di Studio Valter Franco

Il Consiglio dei Ministri dello scorso 21 marzo 2018, così indica il comunicato stampa, ha approvato in sede preliminare un D.lgs. (di seguito RI - Regolamento Italiano) che introdurrebbe disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento Europeo (di seguito RE), che entreranno in vigore il prossimo 25 maggio 2018, data in cui il D.lgs. 196/2003 verrebbe abrogato.

Forse anche questa volta il nostro legislatore "arriverà un po' lungo" - non arriva mai lungo in altre occasioni, come ben sappiamo, infatti il RE è datato 2016 ed entrerà in vigore il 25 maggio 2018: i due anni di "distanza" costituivano il lasso di tempo necessario ad adeguare le normative nazionali al RE, infatti il Consiglio dei Ministri, pur avendo due anni a disposizione, è intervenuto...

continua...

Ingiunzioni fiscali TARES nulle se l'avviso di accertamento è spedito per posta ordinaria

Ingiunzioni fiscali TARES nulle se l'avviso di accertamento è spedito per posta ordinaria

Giovedì 19/04, a cura di Dott. Attilio Romano

L'iscrizione a ruolo della tassa rifiuti è illegittima se l'avviso di pagamento depositato durante il processo tributario non indica il numero della raccomandata con la quale l'ente locale afferma di averlo notificato.

E' questa la soluzione offerta dalla Sezione Tributaria della Corte di Cassazione nella sentenza n. 8474, depositata in cancelleria il 6 aprile scorso, secondo cui va sempre adeguatamente provata nel processo tributario la regolare notifica dell'atto prodromico al provvedimento esecutivo. TERMINI E PROCEDURE DI NOTIFICA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO TASSA RIFIUTI La legge 27.12.2006, n. 296, prevede...

continua...

Multe stradali e notifica invalida: 30 giorni per opporsi

Multe stradali e notifica invalida: 30 giorni per opporsi

Giovedì 19/04, a cura di ADUC - Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

La Cassazione a Sezioni Unite ha risolto un contrasto giurisprudenziale riguardante l'individuazione del tipo di impugnazione applicabile per eccepire l'omessa o invalida notifica del verbale di accertamento relativo a sanzioni stradali (Cassazione, Sezioni Unite, sentenza n. 22080/2017).

Prima di esaminare le argomentazioni della Corte, è opportuno segnalare i due contrastanti orientamenti che si erano formati sul punto. Il primo orientamento: proponibilità dell'opposizione all'esecuzione senza limiti di tempo ex art. 615 c.p.c. Secondo il primo orientamento giurisprudenziale (diffuso soprattutto nell'ambito della seconda Sezione della Cassazione) l'opposizione proposta avverso...

continua...

Chiarimenti in materia di blocco dei pagamenti dalle Pubbliche Amministrazioni

Chiarimenti in materia di blocco dei pagamenti dalle Pubbliche Amministrazioni

Giovedì 19/04, a cura di AteneoWeb S.r.l.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con la Ragioneria generale dello Stato, tramite la Circolare n. 13 del 21 marzo 2018, ha fornito chiarimenti in merito a quanto previsto dall’art. 48 bis  del DPR 602/73. Secondo tale articolo, le Pubbliche Amministrazioni, al momento dell’erogazione di un importo pari o superiore a 5.000 euro, devono verificare la presenza di ruoli...

continua...

 
 
         
 
     
  chi siamo | cosa facciamo | perchè contattarci | dove siamo | il network | consulenza on line | privacy policy Meli & Associati - P.IVA: 01113360331  
     
www.studiomeli.it www.ateneoweb.com