Meli e Associati      
chi siamo cosa facciamo perchè contattarci dove siamo il network consulenza on line
 

Le ultime news precedenti »

Prevenzione della corruzione: sul sito del Min. della Giustizia la circolare sul Whistleblowing

Oggi 00:08, a cura di AteneoWeb S.r.l.

Sul sito internet del Ministero della Giustizia è stata pubblicata la Circolare n. 1 del 17 gennaio 2019 del Responsabile per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza, contenente gli indirizzi...

continua...

Dichiarazione per fallimento o per liquidazione coatta amministrativa: approvato il modello

Oggi 00:08, a cura di AteneoWeb S.r.l.

Con i Provvedimento dal 15 gennaio 2019 l'Agenzia delle Entrate ha approvato il modello IVA 74 bis (e relative istruzioni), relativo alle operazioni effettuate nella frazione d'anno antecedente la dichiarazione...

continua...

Lavoratori italiani all'estero: in GU il decreto con le retribuzioni convenzionali 2019

Oggi 00:08, a cura di AteneoWeb S.r.l.

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 14 del 17-01-2019 il Decreto 21 dicembre 2018 con il quale sono stati determinati gli importi delle retribuzioni convenzionali 2019 per i lavoratori all'estero...

continua...

 
 

La Legge di bilancio 2019 - Credito d'imposta per acquisto di prodotti riciclati o imballaggi compostabili o riciclati

 

Venerdì 11/01, a cura di TuttoCamere.it

 
   

I commi da 73 A 77, introdotti al Senato, riconoscono un credito d'imposta nella misura del 36% delle spese sostenute dalle imprese per l'acquisto di prodotti realizzati con materiali provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica nonché per l'acquisto di imballaggi biodegradabili e compostabili o derivati dalla raccolta differenziata della carta e dell'alluminio. Il comma 73, in particolare, riconosce, per ciascuno degli anni 2019 e 2020, un credito d'imposta nella misura del 36% delle spese sostenute (e documentate) dalle imprese per gli acquisti di:


- prodotti realizzati con materiali provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica;


- imballaggi biodegradabili e compostabili secondo la normativa UNI EN 13432:2002 o derivati dalla raccolta differenziata della carta e dell'alluminio.


La finalità dell'introduzione del credito d'imposta in questione è quella di incrementare il riciclaggio delle plastiche miste e degli scarti non pericolosi dei processi di produzione industriale e della lavorazione di selezione e di recupero dei rifiuti solidi urbani, in alternativa all'avvio al recupero energetico, nonché di ridurre l'impatto ambientale degli imballaggi e il livello di rifiuti non riciclabili derivanti da materiali da imballaggio.


l credito d'imposta è riconosciuto fino ad un importo massimo annuale di euro 20.000 per ciascun beneficiario, nel limite massimo complessivo di un milione di euro annui per gli anni 2020 e 2021. Con decreto del Ministro dell'ambiente, di concerto con i Ministri dello sviluppo economico e dell'economia e delle finanze, dovranno essere definiti:


- i requisiti tecnici e le certificazioni idonee ad attestare la natura ecosostenibile dei prodotti e degli imballaggi secondo la vigente normativa, europea e nazionale;


- nonché i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d'imposta


Tale misura è sostitutiva dell'agevolazione introdotta, per finalità analoghe, dai commi 96-99 della legge n. 205/2017 (legge di bilancio 2018). Per questo motivo viene conseguentemente abrogata la relativa autorizzazione di spesa, contenuta nel comma 97 della medesima legge.


Per un approfondimento sui contenuti e per scaricare il testo della legge di bilancio 2019 clicca qui.



https://www.tuttocamere.it

 

 

 
         
 
     
  chi siamo | cosa facciamo | perchè contattarci | dove siamo | il network | consulenza on line | privacy policy Meli & Associati - P.IVA: 01113360331  
     
www.studiomeli.it www.ateneoweb.com